Nell'Oroscopo, i Pesci occupano la dodicesima posizione nella ruota dello zodiaco e sono un segno d’Acqua, insieme al Cancro e allo Scorpione. Come le acque che fluiscono limpide a rigenerare le sfere vitali alimentando la vita, così questo simbolo zodiacale associa l’elemento maschile e quello femminile nei fermenti torbidi della riproduzione. Nasce tra l’inverno e la primavera, alternando così sensazioni misteriose a un modo di aprirsi agli altri solare e profondo. La dodicesima casa astrologica a essi dedicata è quella dell’inconscio, dove forza e debolezza si alternano attraverso la meditazione.

Sei nato sotto il segno dei Pesci e vuoi conoscere il tuo ascendente? Scopri come calcolare l'ascendente in pochi semplici passi con la nostra guida.

Origini dei Pesci

In mitologia, i Pesci sono direttamente collegati al mito di Afrodite ed Eros. Si narra che i due innamorati fossero perseguitati da Tifone, un essere mostruoso mezzo uomo e mezzo belva. Per sfuggire all’ira del mostro, i due giovani si gettarono in mare e Poseidone, vedendoli in difficoltà, li soccorse mandando due delfini che li trassero in salvo, accompagnandoli sulle sponde dell’Eufrate. Zeus per premiarli li assunse in cielo dedicandogli la costellazione dei Pesci.

Riflessivi e sensibili: ecco la personalità dei Pesci

I Pesci nell’oroscopo sono governati dai pianeti Nettuno e Giove.

Si riscontra in questo simbolo zodiacale, molto sensibile e ricettivo agli stimoli esterni, un’ambivalenza rappresentata dalla stessa dualità della loro figura. Infatti uno dei due pesci ha il muso rivolto verso sinistra e segna un principio involutivo, mentre il secondo, con il muso verso destra, avvia un ciclo evolutivo nuovo e rigenerante.

Quest’ultimo infatti sembra come distaccarsi dal vecchio per lasciare campo libero a una maggiore libertà mentale. I Pesci sono molto irrequieti e alternano luci e ombre nella loro personalità ipersensibile. Spesso la loro mutevolezza lunatica spazia da uno stato d’animo gioioso a una tristezza più cupa e imprevedibile.

Compassionevoli nei confronti del prossimo, teneri e possessivi verso le persone che amano, essi infatti vivono le emozioni con un’angoscia accentuata dalla loro emotività.

Pesci: curiosità sul modo di amare

I Pesci in amore sono molto romantici e sensibili, anche se un po’ lunatici. La fantasia non manca di certo in questo simbolo zodiacale che sublima i suoi sentimenti, moltiplicando le emozioni all’ennesima potenza. Spesso questo segno diventa introverso nei confronti dell’amore e vive le sensazioni fuggendo dai sentimenti per finire a sognare a occhi aperti, evitando così di assumersi le responsabilità. La presenza di Nettuno nel segno conferma questo suo modo di rifugiarsi in un’atmosfera illusoria, che lo fa estraniare dalla realtà, catapultandolo in un mondo affascinante e sognante.

Sa essere anche molto passionale, anche se la sua emotività fa sì che esso risulti una facile preda agli occhi degli altri. Il suo peggior difetto sta nell’idealizzare l’amore, finendo magari per illudersi e spesso vivendo amori platonici e surreali.

I Pesci e il lavoro

I Pesci in ambito professionale sono molto intuitivi e muniti di un’intelligenza brillante. Un po’ timidi e riservati, non amano mettersi in mostra ma non disdegnano ruoli da leader se ciò serve ad affermare le loro capacità e confermare il loro valore. Sono molto onesti, empatici e idealisti. La loro ricettività verso tutto ciò che riguarda l’inconscio fa sì che sotto questo segno nascano filosofi, astronomi, personalità religiose ma anche artisti che affermano la loro creatività attingendo a una spiccata fantasia.

Tra i pregi si riscontra una negazione alla criticità e uno spiccato spirito di adattamento che fa trovare il giusto punto d’incontro nelle opinioni altrui.

Scopri tutti i profili degli altri segni dello Zodiaco

Segui la pagina Oroscopo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!