Nell'Oroscopo, il Capricorno è il decimo segno dello zodiaco e terzo segno di Terra con il Toro e la Vergine. Una grande resistenza spirituale e fisica contraddistingue questo simbolo zodiacale avvincente e rigoroso. Infatti il Capricorno in astrologia esoterica viene associato alla porta degli dei, all’opposto del Cancro che rappresenta invece gli aspetti più carnali. Questo simbolo è governato dal freddo Saturno che inculca in lui un rigore severo e un certo distacco dalle emozioni. Sei nato sotto il segno del Capricorno e vuoi conoscere il tuo ascendente? Scopri come calcolare l'ascendente in pochi semplici passi con la nostra guida.

Origini del Capricorno

In mitologia, il Capricorno è per metà uomo e per metà pesce. È attribuibile alla figura mitologica di Pan, Dio dei pastori e delle greggi nella mitologia babilonese. Pan amava particolarmente i boschi, stare all’aria aperta e si racconta che la sua attività erotica fosse notevole poiché seduceva molte fanciulle. In un inno omerico invece, su questa figura mitologica si narra che egli fosse figlio di Ermes e della figlia di Driope. Alla nascita la madre si impaurì dell’aspetto mostruoso del figlio e lo avvolse in una pelle di lepre, portandolo sull’Olimpo dove fu accolto con gioia da tutti.

Riflessività e schiettezza: ecco la personalità del Capricorno

Il Capricorno nell’oroscopo nasce nel freddo inverno ed è proprio la neve che congela il terreno, preservando i semi dal clima rigido.

Il Capricorno ha un modo di fare sospettoso, è introverso e distaccato nei confronti dei sentimenti. Rimugina in solitudine e tendenzialmente ha un carattere malinconico. Risulta molto diffidente nei confronti degli altri, ma ciò è dovuto al suo modo di fare fermo e deciso, poiché di sicuro non ascolta il parere degli altri e porta avanti le sue idee con ostinazione.

Quindi cuore e testa si equilibrano alla perfezione in questo simbolo zodiacale che sa mostrare i suoi lati positivi e quelli negativi con schiettezza e determinazione. Il Capricorno è appassionato ai mobili d’epoca, ai gioielli, alla bella vita e non disdegna il denaro, anche se tende a conservare per fronteggiare eventuali momenti bui.

Capricorno: curiosità sul modo di amare

Il Capricorno ama in maniera distaccata, ma non necessariamente meno affettuosa degli altri segni zodiacali. La sua ragionevolezza fa sì che viva le sensazioni con inquietudine, a causa di un rimuginare mentale che fa analizzare le emozioni con riservatezza e freddezza. La sua presenza solenne produce quasi soggezione da parte del partner, ma in fondo il Capricorno è un timido che si approccia all’amore con sincerità e scetticismo, forse per paura di soffrire. Analizza in maniera accurata un probabile futuro partner e se quest’ultimo passa il suo esame, diventa molto affettuoso e apre cuore e mente alle sensazioni sentimentali. Proprio l’eccessiva cerebralità di questo segno può indurre il Capricorno a rifugiarsi nel suo mondo interiore, per dare campo libero alla sua spiritualità e venire a contatto con le emozioni nascoste in fondo al cuore.

Il Capricorno e il lavoro

Le spiccate qualità del Capricorno, come l’intelligenza brillante, l’onestà, la precisione nello svolgere il proprio lavoro con rigore, fanno sì che questo simbolo zodiacale sia molto apprezzato per il suo operato. Il suo modo di analizzare tutto con la logica rende il Capricorno molto propenso a svolgere attività professionali di tipo medico-scientifico. Nascono sotto questo segno i più bravi dottori, filosofi, psicologi e archeologi. Tra i difetti del Capricorno si riscontra l’eccessiva testardaggine che non dà campo libero all’opinione altrui. Convinto delle sue teorie, esso risulta inflessibile nell’avere ragione, ma in compenso sa essere molto saggio, riflessivo ed elargisce sempre buoni consigli.

Scopri tutti i profili degli altri segni dello Zodiaco

Segui la pagina Oroscopo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!