Abbassa Bollette, come risparmiare su luce e gas

Il Canale Abbassa Bollette risponde alle esigenze più frequenti dei consumatori: come risparmiare sulle bollette di Luce e Gas e come risolvere i problemi più comuni con i gestori dell'energia

1.Bollette luce e gas, come risparmiare?

Segui questi semplici accorgimenti per risparmiare sulle bollette di Luce e Gas:

  • Scegli la migliore offerta Luce e Gas per i tuoi consumi. Se non sai come fare usa un comparatore di tariffe. Uno dei comparatori più diffusi sul mercato italiano è Supermoney: puoi chiamare lo 06 201 945 02 o fare una simulazione online sul sito.
  • Migliora le tue abitudini per diminuire gli sprechi
  • Fai attenzione alle fasce orarie di consumo
  • Investi nell’efficienza energetica della tua casa

2.Come parlare con un operatore Enel Energia, Eni, Iren o Edison?

Per l’attivazione di una nuova linea, la riattivazione di una linea esistente o cambiare fornitore puoi rivolgerti a Supermoney allo 06 201 945 02, per l’assistenza invece dovrai rivolgerti ai singoli fornitori.

Il numero verde di Enel Energia è 800 900 860

Il numero verde di Eni Gas e Luce è 800 900 700

Il numero di assistenza di Iren è 011 196 214 44

Il numero verde di Servizio Energetico Nazionale è 800 900 800

I numeri verdi di Acea Energia sono:

  • Servizio Maggior Tutela 800 199 900
  • Servizio Mercato Libero (bolletta luce) 800 130 334
  • Servizio Mercato Libero (bolletta gas) 800 130 338

I numeri verdi di Edison sono:

  • Clienti Edison 800 031 141
  • Nuovi clienti 800 141 414
  • Mercato Tutelato 800 031 126

3.Risparmiare sulle bollette di luce e gas, come diminuire i consumi?

  • Scegli l’offerta Luce e Gas più conveniente. Scegli il fornitore di Luce e Gas più adatto alle tue esigenze, valutando se in base alle tue abitudini di consumo ti conviene scegliere una tariffa mono-oraria o bi-oraria. Se sei indeciso, o hai bisogno di un consiglio da parte di esperti sull’offerta Luce e Gas più conveniente chiama gratuitamente Supermoney allo 06 201 945 02.
  • Scegli e usa correttamente gli elettrodomestici. Alcuni elettrodomestici consumano più di altri, quando acquisti i tuoi elettrodomestici verifica sempre la classe energetica cha va da A+++ a G, gli elettrodomestici A++ consumano un quarto di quelli G. Se hai dei vecchi elettrodomestici ad alto consumo, come climatizzatori e forni-elettrici, potresti valutare di sostituirli con nuove apparecchiature. Inoltre, se hai un offerta bioraria, puoi concentrare il loro utilizzo nella fascia con il prezzo inferiore.
  • Non sprecare corrente elettrica e non abusare dello stand-by. Non lasciare luci o apparecchiature, come la televisione, accese quando nessuno le stai utilizzando e cerca sempre di spegnere gli apparecchi elettronici invece di lasciarli in stand-by quando non ti servono.
  • Scegli lampadine a risparmio energetico. Le lampadine a LED sono l’opzione migliore per risparmiare sull’energia elettrica, permettono infatti di risparmiare il 90% rispetto alle vecchie lampadine.
  • Riscalda consapevolmente. Se hai il riscaldamento autonomo limita gli orari di operatività del sistema a quando la casa è abitata attraverso un termostato intelligente. Inoltre imposta la temperatura della casa sempre al minimo necessario.
  • Riferisciti alla offerte proposte dalla società di Luce e Gas che hai scelto. Cercando online, potresti trovare interessanti promozioni che rispondono alle tue esigenze. Un esempio recente è l'iniziativa di Enel Energia che offre 20 euro di sconto per i beneficiari del 'Bonus Sociale elettrico e/o gas'.

4.Bollette luce e gas, come leggerle?

La bolletta si compone di tre componenti fondamentali: la materia prima, cioè il costo di quello che avete effettivamente consumato e che varia con il variare dei prezzi di mercato dei combustibili, le spese di trasporto e gli oneri di sistema, cioè i costi relativi al trasporto, ai contatori e più in generale alla gestione dell’energia che avete consumato, e le tasse, come IVA, accise e il canone RAI. Se hai dubbi sulla correttezza della tua bolletta puoi chiamare gratuitamente Supermoney allo 06 201 945 02 che ti aiuterà a verificare la bolletta.

5.Bollette luce e gas, come fare a pagarle?

È possibile pagare la bolletta in diverse modalità che possono cambiare a seconda del fornitore. Il metodo più comodo è la domiciliazione (bancaria o postale) che consente il pagamento della bolletta il giorno esatto della scadenza.

Il pagamento tramite bollettino, solitamente presente nell’ultima pagina, può essere effettuato tramite gli uffici postali, gli sportelli bancari convenzionati, le tabaccherie ricevitorie del lotto affiliate PuntoLIS, autorizzate Sisal e gli esercizi commerciali collegati alla rete di Lottomatica, i punti vendita COOP abilitati.

Solo con alcuni fornitori è possibile pagare la bolletta attraverso bonifici oppure attraverso carte di credito emesse in Italia e appartenenti a circuiti internazionali come Visa, MasterCard e Diners Club. Alcuni fornitori accettano anche American Express. Ad esempio, gli utenti Enel possono pagare la bolletta online tramite carta di credito Visa, MasterCard o American Express, senza costi aggiuntivi, registrandosi all’area clienti “My Enel”. Il pagamento via bollettino può invece essere pagato direttamente allo sportello postale o dal proprio online banking.

6.Cosa succede se non si paga la bolletta di luce e gas?

Come specificato nel contratto di fornitura di energia elettrica e/o gas naturale sottoscritto dal cliente, in caso di mancato pagamento di una bolletta, il fornitore può inviare un sollecito di pagamento, avente valore di costituzione in mora, a mezzo raccomandata o PEC (a volte anticipato telefonicamente), secondo le previsioni del TIMG (testo integrato morosità gas) e TIMOE (testo integrato morosità energia). Trascorso il termine utile per il pagamento indicato nella lettera di sollecito, il servizio di fornitura viene sospeso sulla base della richiesta inoltrata all’azienda di distribuzione competente. Sia i costi di costituzione in mora che quelli di Distribuzione, relativi alle attività di sospensione e riattivazione delle utenze, sono a carico del cliente moroso. Non a tutti i clienti può essere sospesa la fornitura di energia elettrica. In particolari, i consumatori domestici che ricevono un bonus sociale a causa di disagio fisico non sono interrompibili. Inoltre, se il contatore lo consente, prima di staccare la luce, può avvenire la riduzione della potenza al 15% di quella disponibile.

7.Attivazione luce e gas, quali sono i tempi?

L’attivazione della fornitura elettrica va richiesta al fornitore ed attivata dal distributore. Il processo complessivo di attivazione dell’energia elettrica deve impiegare massimo 7 giorni lavorativi. I costi di attivazione della luce sono i seguenti:

Maggior tutela

  • Contributo fisso di 25,81 € per gli oneri amministrativi
  • Contributo fisso di 23 €
  • Deposito cauzionale, se richiesto
  • Imposta di bollo da 16 €

Mercato libero

  • Costi per la prestazione commerciale come indicato nei singoli contratti, solitamente 23 €
  • Contributo fisso di 25,81 € per gli oneri amministrativi
  • Deposito cauzionale, se richiesto

L’attivazione della fornitura di gas va richiesta alla società con la quale si intende fare il contratto di fornitura oppure puoi rivolgerti ad un intermediario che potrà supportarti nella gestione della pratica come Supermoney allo 06 201 945 02. Una volta che la documentazione necessaria viene approvata, il processo di attivazione della fornitura di gas deve impiegare massimo 10 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta. Un tecnico del distributore, previo appuntamento, provvederà ad attivare la fornitura.

I costi di attivazione del gas sono i seguenti:

  • Contributo fisso del distributore. Ad esempio per un subentro gas, non soggetto a 40/14, per un contatore G4, in comuni che non hanno convenzioni particolari, Italgas chiede 30,00 €.
  • Costi per la prestazione commerciale come indicato nei singoli contratti, solitamente 23,00 €.
  • Deposito cauzionale, se richiesto

8.Subentro luce e gas, cos’è e come si fa?

Il Subentro è la procedura di riattivazione di un contatore già attivato in precedenza che si effettua inoltrando una richiesta al fornitore scelto. Puoi scegliere di richiedere il Subentro quando hai appena cambiato casa e il precedente inquilino ha chiuso tutti i contratti di fornitura. I dati che servono per richiedere il Subentro sono:

  • Dati dell’intestatario del contratto (carta d'identità, codice fiscale, numero di telefono e indirizzo email)
  • Indirizzi (di residenza, di fornitura e di recapito bollette)
  • Codice POD
  • Potenza in kW
  • Codice IBAN (se vuoi pagare con addebito diretto su conto corrente).

9.Cessazione della fornitura luce e gas, come richiederla?

La richiesta di cessazione della fornitura luce e gas va fatta al fornitore, che a sua volta la comunicherà al distributore. Questa richiesta può essere fatta:

  • Via fax
  • Via telefono
  • Via email

Per richiedere la cessazione della fornitura luce e gas ti servono:

  • Carta di identità dell'intestatario
  • Codice Fiscale dell'intestatario
  • Codice cliente che trovi sulla bolletta
  • POD (per la luce) e/o PDR (per il gas)
  • Auto-lettura del contatore
  • Indirizzo per il recapito della fattura di conguaglio
  • Il giorno in cui vuoi che venga cessata la fornitura

Il distributore evade la richiesta entro cinque giorni lavorativi dalla data richiesta.Nel caso di un contatore Gas, potrebbe essere necessario l’intervento del tecnico per la chiusura del contatore.

10.Come cambiare intestatario delle bollette di luce e gas?

La Voltura è la procedura per il cambio di intestatario sulle bollette di una fornitura già attiva che si effettua inoltrando una richiesta al fornitore. Puoi scegliere di richiedere la Voltura quando hai appena cambiato casa e i contratti di fornitura di Luce e Gas risultano ancora attivi. Per effettuare una Voltura devi contattare il fornitore con cui è attivo il contratto. Per conoscere il fornitore a cui richiedere la Voltura, ti basta una bolletta del precedente inquilino. Effettuando una Voltura si procede solo al cambio di intestatario delle bollette, mantenendo quindi le condizioni contrattuali del precedente inquilino, compreso il prezzo dell’offerta Luce e Gas. Dopo aver effettuato la Voltura puoi confrontare le migliori offerte Luce e Gas chiamando gratuitamente Supermoney allo 06 201 945 02.

11.Codice POD: cos’è e dove si trova?

Il POD (Punto di Prelievo dell’Elettricità) è un codice univoco che individua il punto in cui l’energia elettrica viene prelevata dall’utente, cioè il tuo contatore. Il POD si trova sulla bolletta della luce nella sezione “Dati della fornitura” oppure, se disponi del contatore elettronico, direttamente sul tuo contatore. Il POD inizia sempre con IT ed è seguito da numeri per un totale di 14 o 15 caratteri.

12.Codice PDR: cos’è e dove si trova?

Il PDR (Punto di Riconsegna) è un codice univoco composto da 14 cifre che indica il punto fisico in cui viene erogato il gas al cliente finale. Nel caso di cambio di fornitore, il PDR non cambia. Il PDR si trova sulla prima pagina della bolletta del gas oppure direttamente sul contatore stesso.

13.Bollette luce e gas, conviene la Maggior Tutela o il Mercato Libero?

Il Mercato Libero ha dei vantaggi rispetto alla Maggior Tutela, in quanto offre:

  • Molteplici fornitori e offerte disponibili: i clienti possono scegliere la tariffa di luce e gas più conveniente. Nel Mercato Tutelato l'offerta è solo una.
  • Offerte sia per l'utenza luce che per il gas (dual): il cliente può avere un unico gestore sia per la luce sia per il gas. Questa comodità non è possibile nel Mercato Tutelato.
  • Concorrenza tra i fornitori che sono spinti ad offrire un servizio sempre migliore e ad un prezzo sempre più basso rispetto ai concorrenti, così da convincere i clienti a scegliere le loro offerte.
  • Tariffe a prezzo bloccato: molte offerte dei vari fornitori hanno un prezzo che rimane fisso fino ai 3 anni

14.Offerte Luce e Gas 2020: come scegliere la migliore?

Confrontare le molte offerte presenti sul mercato è complesso e richiede una grande conoscenza del settore. Per scegliere l’offerta migliore per te puoi affidarti ai comparatori di tariffe che forniscono il servizio sia online che al telefono. Secondo i nostri utenti il migliore è Supermoney: puoi chiamare direttamente Supermoney allo 06 201 945 02 o andare sul sito. Supermoney raccoglie tutte le migliori offerte presenti sul mercato, le analizza e trova le migliori per profilo di acquisto.

Chi segue il Canale Abbassa Bollette?

Giuseppe Spinelli Anna Gaetano Raffaele Faticato Salvatore Ticonosco Salvatore Bommarito Alessandra Consoli Renato Palmieri Ilaria Mariani

Mattiachristian Falcone

Elisa Carriero

Fosco Taccini

Mario Ruggiero

Mario Ruggiero

Anna Lauritano

Fosco Taccini

M.C.Catania

B.A

Davide

Sergio Manzo

Anna Lauritano

Davide Marano

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Davide

Claudia C.

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Vincenzo Camaggio

Sergio Manzo

Fosco Taccini

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Vincenzo Camaggio

Sergio Manzo

Sergio Manzo

Mario Ruggiero

Sergio Manzo

Claudia C.

Vincenzo Camaggio

Questo Canale è curato dal nostro esperto
Suggerisci una correzione