Un resoconto puntuale e dettagliato degli avvenimenti quotidiani. La cronaca è il settore giornalistico per eccellenza. L'argomento più diffuso e ricercato sui media per le sue molteplici sfaccettature. Nell'accezione comune il termine richiama ad eventi tragici e, nel linguaggio comune, a quelle che vengono definite cattive notizie. Fermarsi concettualmente ad una simile definizione della cronaca sarebbe fuorviante e riduttivo. Le sfumature sono più cupe quando le vicende riguardano omicidi, operazioni di polizia, suicidi ma anche incidenti stradali e catastrofi naturali. Una serie di avvenimenti che vengono catalogati nella sezione cronaca nera. Per argomentare le notizie di questo settore è fondamentale l'attendibilità della fonte. Le forze dell'ordine, i soccorsi, i vigili del fuoco rappresentano gli interlocutori principali del giornalista di nera (nel gergo si parla anche di 'giro di nera'). Dalla strada alle aule di tribunale per trattare di cronaca giudiziaria. La categoria include tutti gli avvenimenti che riguardano la giustizia. Dal commento dei processi ai relativi articoli di colori inerenti imputati, testi e persone coinvolte in questioni giudiziarie. Una trattazione delicata e complessa di questioni che incidono in maniera rilevante sulla vita dell'individuo. In questo caso per il cronista è fondamentale la presenza in aula durante i dibattimenti e il confronto con magistrati e avvocati di entrambe le parti coinvolte nel contenzioso giudiziario. La cronaca non ha soltanto tinte fosche ma può colorarsi di rosa per raccontare le vicende personali di personaggi famosi e pettegolezzi che vengono denominati anche 'gossip'. Meno frivola è la cronaca bianca. Il settore tratta di problematiche inerenti l'amministrazione (inaugurazioni di strade ed impianti sportivi) e questioni strettamente civiche. La piattaforma Blasting News offre un resoconto ampio ed esaustivo ti tutto ciò che fa cronaca.