Fresche, veloci, divertenti... sono "Le Schiriadi, il meglio e il peggio di Expo", il nuovo format prodotto da Anfiteatro Entertainment, ideato e condotto da Roberta Schira, con la regia di Federico Colomo, in onda dal 12 agosto 2015 in esclusiva e in prima assoluta sul canale Foodmadeinitaly di Blasting News.

Si parte con il meglio: una vera esplosione di curiosità, simpatia e impertinenza in queste prime 15 puntate della durata media di 7 minuti, dal taglio veloce e dinamico, dedicate ai padiglioni più originali, più in tema, più gourmet, più saporiti di Expo. E dal meglio si passerà al peggio, scovato e indagato con spirito graffiante da Roberta Schira che, con garbo glaciale, non lascerà spazio a repliche.

È un viaggio sensoriale ed emozionale nella biodiversità, l'Expo di Roberta Schira. Un viaggio condotto rigorosamente a braccio, con autorevolezza e competenza, in una formula nuova, avvincente, allegra e leggera, ma anche colta e raffinata.

Elegante anche nella critica, tagliente e ironica, Roberta Schira offre consigli pratici e utili informazioni per scoprire cosa c'è di veramente imperdibile e cosa si può fare a meno di vedere, per goderci al meglio l'occasione unica di avere Expo ospite del nostro Paese.

Sedetevi con noi al banco del prestigioso ristorante tradizionale Minokichi di Kyoto, dove il grande chef Yoshihiko Horimoto svela l'essenza della cucina giapponese e del concetto di armonia a tavola, mentre sfiletta pesce e prepara sushi. Venite ad assaggiare il pane arabo ripieno dei semplici ingredienti della cucina nubiana e a bere un succo di baobab al padiglione Sudan, campione di convivialità. O in Colombia a scoprire come si preparano le arepas e a gustare frutta esotica. Entrate con noi nelle cucine di Identità Golose insieme agli chef Davide Scabin e Andrea Ribaldone. Godetevi i deliziosi croissant del padiglione Francia, gli speziati tajine del Marocco, i succhi di melograno dell'Azerbaijan. E ancora... quali sono i ristoranti più costosi? Dove possiamo stuzzicare qualcosa con tutta la famiglia? Quali i padiglioni più accoglienti? Quale Paese ha saputo rispondere meglio ai grandi temi di Expo sulla sostenibilità e la condivisione delle risorse?